Sei in: Home » Educazione » «Alunno guarda foto hard»: prof ritira cellulare

«Alunno guarda foto hard»: prof ritira cellulare

thumbsdownMa la madre lo accusa di furto La famiglia si presenta a scuola con l’avvocato e accusa l’insegnante: «Foto innocue, la donna immortalata aveva il perizoma»

Da Il Corriere della Sera del 19 maggio 2014    Per leggere l’articolo clicca qui

Commento: Questo episodio dice molto bene quale sia il clima nelle scuole riguardo ai rapporti fra insegnanti e genitori: raramente di collaborazione, come dovrebbe essere, molto spesso di sostanziale estraneità, troppo spesso, come in questo caso, di aperto conflitto. Senza una fattiva collaborazione fra genitori e scuola non è possibile l’educazione. Per ottenerla occorre cambiare la struttura di governo della scuola statale. Quella attuale giustappone insegnanti, dirigenti e genitori come se fossero i pezzetti di un puzzle che giustapponendosi formano automaticamente la figura completa. Ma insegnanti, dirigenti e genitori non sono pezzetti di puzzle e la figura completa può formarsi solo se collaborano liberamente alla realizzazione di un’ipotesi educativa sufficiente mente condivisa. Per muoversi verso questo obiettivo occorre che le scuole statali diventino scuole statali autonome secondo la nostra proposta

Redazione
Visita il sito dell'autore

Cambiamo la scuola con l'autonomia democratica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 + = quattro

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.