Sei in: Home » Senza categoria » Addetta allo scuolabus licenziata, genitori in rivolta

Addetta allo scuolabus licenziata, genitori in rivolta

L'autista che nessuno vorrebbe sullo scuolabus dei propri figli

L’autista che nessuno vorrebbe sullo scuolabus

La signora che accompagnava sullo scuolabus i bambini di  Grumello del Monte (BG) è stata licenziata, per risparmiare. I genitori protestano, perché quella persona dava un valore aggiunto che non è misurabile dai parametri della burocrazia: era sempre disponibile, tutti avevano il suo numero di cellulare e manteneva un clima sano e sereno tra i bambini.
Il Corriere della Sera dà un resoconto completo delle motivazioni del licenziamento (in breve, il sindaco dà la responsabilità alla ditta appaltatrice, che dà la responsabilità al Governo).

In una scuola autonoma e democratica, non crediamo che sarebbe successo: del valore di una persona gli utenti del servizio si accorgono tutti. E se la tengono cara.

Redazione
Visita il sito dell'autore

Cambiamo la scuola con l'autonomia democratica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− due = 5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.